Cerca per parola chiave
 

homeprogettoviaggiatoredove sono sostenitoripillole contatti

Archivio Io Suono Italiano ?     archivio dal tango alla musica caraibica

Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

Intanto vorrei far scorrere le note di Volver, uno dei pezzi più famosi di Carlos Gardel, come preludio alla prima tappa del viaggio: Buenos Aires, la città del tango.


Articolo (p)Link Commenti Commenti (14)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 spanish      uk

-

Per contattarmi

info@ilcamminodellamusica.it

(0039) 349 8144898

FaceBook: ZU - Andrea Gorgi Zuin

Twitter: #MusicZu


.

Per contattare l’ufficio stampa


Aura Contreiras

comunicazione@ilcamminodellamusica.it

-

Per offerte e trattative di sponsorizzazione e per questioni burocratiche e/o amministrative legate all'associazione culturale "LA SCOSSA"

 

Alessandro Zanchetta

a.zanchetta13@gmail.com

-

ASSOCIAZIONE CULTURALE “LA SCOSSA”

VIA DEL MOZZATO, 10 31100 TREVISO

P.IVA:04142920265
C.F. 94114640264

-

  spanish     

 

contacto

-

Para contactarme personalmente

info@ilcamminodellamusica.it

(0039) 349 8144898

-

-

Para contactar con el departamento de prensa

-

Aura Contreiras

comunicazione@ilcamminodellamusica.it

-

Para ofertas y negociaciónes de patrocinio y para temas burocráticos  y / o procedimientos administrativos relacionados con la Asociación cultural"LA SCOSSA"

-

Alessandro Zanchetta

a.zanchetta13@gmail.com

-

ASSOCIAZIONE CULTURALE “LA SCOSSA”

VIA DEL MOZZATO, 10 31100 TREVISO

P.IVA:04142920265
C.F. 94114640264

-

  uk

contacts

If you want to contact me

info@ilcamminodellamusica.it 

(0039) 349 8144898

-

-

If you want to contact the press office

-

Aura Contreiras

comunicazione@ilcamminodellamusica.it

-

-

If you are interested in offers and sponsorship and if you have any bureaucratic and/or administrative request related to the cultural association "LA SCOSSA" please contact

-

Alessandro Zanchetta

a.zanchetta13@gmail.com

-

ASSOCIAZIONE CULTURALE “LA SCOSSA”

VIA DEL MOZZATO, 10 31100 TREVISO

P.IVA:04142920265
C.F. 94114640264

Articolo (p)Link Commenti Commenti (34)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

Vorrei ringraziare di cuore tutti coloro che hanno resa possibile la realizzazione di questo progetto.

Estado Bolivar de Venezuela

Silcart s.r.l. e tutto lo staff

Web’nGO Italia s.r.l. in particolar modo  Fabio Visentin

Mas italia in particolar modo  Mate Sirinic

Ass. Trevisani nel Mondo in particolar modo  Riccardo Masini

Fondazione Migrantes in particolar modo  Don Canuto Toso

Il Treviso in particolar modo  Monica Massolin

Radio Conegliano in particolar modo  Mirko Villanova

Radio Vita in particolar modo Elena e Mirko

Berimbau s.n.c. in particolar modo  Eneas Animesha

Ubis design e comunicazione in particolar modo a Nicola Facchini

Un mio ringraziamento particolare a tutti gli amici e collaboratori che mi hanno sostenuto nella realizzazione del progetto e alla sua ideazione.

In particolar modo a:

Prof. Angelo Zaniol

Taddeo e Ana Bruno

Federico Scarpa

Cristian Ferraro

Andrea Paccagnan

Monica Massolin

Fosca Ceccato

Fabrizio Paladin

Giovanna Zanchin

Silvia Opportuni

Andrea Zappia

Alessandro Zanchetta

Fabio Zoratto

Carlo De Poi

Beatrice Zanusso

Silvia De Chirico

Nadia Vettorello

Mamma Adelina Papà Gianni

Un ringraziamento anche a coloro che contribuiranno con la partecipazione a questo blog o in altri modi, a portare avanti il progetto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (5)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
 
L’itinerario del viaggio è stato progettato cercando di creare un cammino che permetterà di entrare in contatto con le realtà musicali tradizionali e allo stesso tempo di incontrare compaesani italiani emigrati.
 
Le zone che si andranno a visitare oltre a rappresentare “perle” dal punto di vista naturalistico, sono dense di cultura musicale latinoamericana, ma anche di cultura italiana e uno degli scopi del progetto, è quello di considerare il fenomeno dell’emigrazione in termini di scambio e arricchimento culturale.

 ITINERÁRIO DA VIAGEM

O itinerario da viagem  foi  pensado buscando criar um caminho que permita entrar em contacto con a realidade musical tradicional e, ao mesmo tempo, encontrar conterrâneos italianos imigrantes.

 

Os lugares que  serão  visitados, além de representar “pérolas” do   ponto de vista paisagístico, estão carregados de cultura musical latino-americana, e também de cultura italiana; e uma das idéias do projecto, é analisar o fenômeno da imigração em se tratando do intercâmbio e enriquecimiento cultural.


 

ITINERARIO DE VIAJE

El itinerario del viaje fue pensado buscando crear un camino que permita entrar en contacto con la realidad musical tradicional y, al mismo tiempo, encontrar coterráneos italianos emigrados.

Las zonas que se visitarán, además de representar “perlas” desde el  punto de vista paisajístico, están cargadas de cultura musical latinoamericana, pero también de cultura italiana; y una de las ideas del proyecto, es analizar el fenómeno de la inmigración en términos de intercambio y enriquecimiento cultural.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 spanish      uk

.

Mi chiamo Andrea Gorgi Zuin, in arte ZU

sono musicista, narratore, cercatore di musiche e creatore del progetto "Il Cammino della Musica".

.

Durante un viaggio in Paraguay ho avuto un'apparizione: non una madonna o un santo, ma un indigeno Guaranì che mi chiedeva di registrare il suo rituale.


Da allora viaggio per il mondo per conoscere i popoli attraverso la loro musica, nella convinzione che la musica stessa sia una faccenda molto più sociale che estetica.

.

Il Cammino della Musica mi ha portato a viaggiare in Sud America "Dal Tango alla Musica caraibica", in Italia "Io Suono Italiano?", in Centro America, nei paesi balcani "One Song 4 People", in Sud Africa e in India.

.

Diffondo le mie ricerche umano-musicali, per mezzo di riviste del settore musicale, dirette radiofoniche, seminari e conferenze, spettacoli e attraverso questo blog.

.

Gli spettacoli multimediali basati sul racconto dei miei viaggi, sono stati ospitati in più di 150 città in Italia e nel Mondo tra le quali: Roma, São Paulo, Johannesburg, Buenos Aires, Città del Messico. Rappresentano il mezzo per finanziare il Cammino.

.


 
 

.

   spanish                                                 EL VIAJERO-

Me llamo Andrea Gorgi ZU, soy músico diplomado en guitarra clásica y
licenciado en “Musicología” en la Universidad Ca’ Foscari de Venecia.


Durante un viaje en Paraguay tuve una aparición, no fue ni una Virgen ni un Santo, sino un indígena Guaraní que le pedía que grababa el ritual que estaba haciendo con su tribu.


Desde entonces viajo por el mundo para conocer a los pueblos a través de su música, en la convicción que la música es un hecho social más que un fenómeno estético.


Soy el creador del proyecto "El Camino de la Música" que me llevó a Sur de America (donde nació el espectaculo “Desde el Tango a la Música caribeña), a Italia ("Io Suono Italiano?"), a Centro de America, a Sur de Africa, Montenegro, Albania, Grecia.


Difundo mis investigaciones socio-musicales, por medio de publicaciones en el sector musical, transmisiones radiofónicas, talleres, conferencias y a través de este blog.


Los espectáculos multimediales basados en el relato de sus viajes recorrieron más de 150 ciudades en el mundo entre las cuales: Roma, Buenos Aires, São Paulo, Johannesburg, Ciudad de México. Representan el recurso económico para financiar el proyecto “El Camino de la Música”.

.


-

   uk                                   THE TRAVELLER

-

My name is Andrea Gorgi ZU, I was born in Treviso (Veneto, Italy). I am a musician, graduated in classical guitar and in “Italian Literature and Musicology” at the University Ca 'Foscari of Venice.

-

During a trip to Paraguay I had a vision: not a Our Lady or a saint, but a native Guarani asking me to record the ritual he was doing with his tribe.

-

Since then, I travel around the world to get to know people through their music, in the belief that music is a phenomenon more social than aesthetic.

-

I'm the creator of the project "Il Cammino della Musica" which led me to travel in South America, Italy, Balkans and South Africa.


I publish my research in music magazines (Giornale della Musica, Folk Music Bulletin FB), live radio broadcasts (Radio Rai, Radio Popolare Network), web TV broadcasts, workshop, conferences, shows and through this blog.


The Multimidia Shows based on the story of my travels, have been performed in more than 150 cities in Italy and around the world including: Rome, São Paulo, Johannesburg, Buenos Aires, Mexico City  Africa.



O VIAJANTE

 

O meu nome é Andrea Gorgi ZU, nasci em Treviso (Veneto-Italia). Sou um músico diplomado em guitarra clássica e pós-graduado em “Musicologia” na Universidade Ca’ Foscari de Veneza.


Durante uma viagem no Paraguai, eu teve uma aparição: não de um santo, mas de um indígena Guaraní que pedia para registrar o ritual que estava fazendo com a sua tribo.


Desde então, eu viaja pelo mundo para conhecer os povos através de suas músicas, na convicção que a mesma seja uma questão mais social que estética.


Sou o criador do projeto "O Caminho da Música" que passou pela América do Sul (Do Tango à Música Caribenha), Italia (Io Suono Italiano?), Países dos Balcás (One Song 4 People), América Central, e África do Sul


Divulgo as minhas pesquisas humano-musicais, por meio de revistas do setor musical, diretas radiofônicas (Rai Radio) aulas, conferências e através de esse blog.


Os Espetáculos Multimídias, baseados nos contos das minhas viagens, já foram apresentados em mais de 150 cidades no mundo entre as quais: Roma, São Paulo, Johannesburg, Buenos Aires, Cidade do México. Representam o meio para financiar o projeto “O Caminho da Música”.

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (9)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

L’idea del progetto nasce principalmente dalla passione per il “viaggio” inteso come l’atto di “andare e conoscere”, come scoperta di luoghi e culture in un’ottica di confronto. Poi dal mio interesse per la musica, intesa come “carta d’identità” di un popolo. Ultima, ma non meno importante, dalla voglia di mettermi uno zaino in spalla e di partire.

Progetto: 15.000 chilometri di reportage attraverso l’America Latina, seguendo le tracce della musica, le storie degli italiani emigrati, i percorsi naturalistici e le curiosità tra Buenos Aires e Caracas.

Itinerario: da Buenos Aires (Argentina) a Caracas (Venezuela) attraversando la Foresta Amazzonica brasiliana.

Modalità: On the road. Il percorso sarà effettuato interamente via terra usando tutti i mezzi disponibili ossia: treni, autobus, automobili, imbarcazioni, camion, motociclette, biciclette, a piedi.

Obiettivi del viaggio:

  • Conoscere la musica, l’arte, gli usi e i costumi, i riti dei popoli dei paesi visitati, inserendosi nelle loro realtà culturali e sociali.
  • Incontrare cittadini veneti emigrati in America Latina, per capire quanto sono impegnati nel mantenimento della tradizione musicale italiana e scoprire qual è stata l’interazione tra la cultura italiana e quella latinoamericana             
  •  
  • Realizzare e documentare le vicende di un viaggio on the road.

 

Strumenti e mezzi di comunicazione: registratore ad alta fedeltà, telecamera, macchina fotografica, diario di viaggio, internet, blog.

Incontrando nostri emigranti che operano culturalmente, vorrei capire come partecipano a mantener vivo il patrimonio culturale artistico italiano; scoprire l’esistenza di cori, band, gruppi folcloristici che “suonano il nostro paese”; scoprire quale è l’interazione tra la nostra cultura e quella del paese ospitante per considerare il fenomeno dell’emigrazione non solo in termini economici, bensì come scambio e arricchimento culturale.

Supporti mediatici: oltre alle immagini del viaggio che verranno montate al rientro dal viaggio, emittenti radiofoniche, televisive, portali internet e riviste, seguiranno il percorso periodicamente, raccontando e documentando le varie tappe. Il viaggiatore manterrà una corrispondenza costante con questi supporti mediatici, tramite collegamenti radiofonici, invio di immagini, filmati e racconti del viaggio on the road.


OBIETTIVI

Il mio intento è quello di osservare la tradizione musicale latinoamericana ed  

il mantenimento di quella veneta.

Incontrando nostri emigranti musicisti e non, vorrei capire come si impegnano a mantener vivo il patrimonio culturale artistico italiano; verificare l’esistenza di cori, band, gruppi folcloristici che “suonano il nostro paese”;

Scoprire quale è l’interazione tra la nostra cultura e quella del paese ospitante per considerare il fenomeno dell’emigrazione non solo in termini economici, bensì come scambio e arricchimento culturale.

In particolare vorrei incentrare la ricerca sui seguenti punti:  

 

 

 

Arte, spettacolo, usi e costumi:

  • Presenza di artisti italiani, band ed ensemble musicali, gruppi folclorici: repertorio e “contaminazioni” fra le culture. 
  • Iniziative culturali musicali, teatrali e di arti visive, proposte ed organizzate dalle associazioni italiane, atte a diffondere e a mantenere viva la presenza del patrimonio artistico culturale italiano all’estero.
  • Collaborazione fra artisti italiani e artisti del paese ospitante: rispetto della tradizione o creazione di nuovi generi?  
  • Integrazione con feste e  riti tradizionali del paese ospitante. 
  • Mantenimento delle feste tradizionali e delle commemorazioni venete.  

Tramite interviste non troppo “invasive” documentate con la videocamera che avrò a disposizione, vorrei analizzare la situazione dei nostri concittadini residenti in zone dell’America Latina, la scelta dell’emigrazione, i diversi stili di vita con i quali si sono dovuti confrontare, i rapporti e l’integrazione con gli abitanti dei paesi ospitanti e le caratteristiche del paese, riferendosi a usi, costumi, cibi, ma anche a differenze morfologiche, climatiche, paesaggistiche.

 


Attrezzatura utilizzata e... limiti.

 

Per le registrazioni audio sto usando un registratore digitale “Olympus Digital voice Recorder ws-310M” che non e’ il massimo in fatto di qualita’ di registrazione in quanto registra in formato compresso WMA, ma che per quello che devo fare e per la facilita’ e la praticitá dell’uso sembra la scelta giusta. Ho aggiunto un buon microfono panoramico “Sony” e devo dire che la qualita’ e’ nettamente migliore.

Il registratore digitale funiona anche una pen drive ed ha una memoria di 516 MB. Tramite questa, faccio partire dei programmi per ridimensionare e ritoccare foto, convertire i file musicali in MP3, fare l’editing dei file musicali, senza dover istallare nulla nel computer degli internet point, che sono i luoghi dai quali invio tutto il materiale.

Poi ho una telecamera digitale della Panasonic a 3CCD che mi sta dando grosse soddisfazioni, ma il lavoro che sto facendo con questo supporto, sara’ sfruttato solo al mio ritorno.

I video che inserisco in questo blog sono prodotti con una fotocamera digitale “Kodak C340”. Anche in questo caso la qualitá non é il massimo, ma i filmati pesano poco e cosí posso spedirli con facilita’.

 

L’obiettivo del blog e’ quello di raccontare e comunicare e questi sono i mezzi che mi piu’ facilitano a farlo, considerando che, per ragioni di spazio/sicurezza personale, ho deciso di non portarmi via un pc portatile, sapendo bene che sarebbe necessario per la realizzazione di un lavoro migliore. Ho deciso però di sfruttare la vastissima rete di internet point che offre tutta l'America Latina. 


 

SCOPRI IL NUOVO PROGETTO ITALIANO, LA SECONDA EDIZIONE

"IL CAMMINO DELLA MUSICA - IO SUONO ITALIANO?"

 


 

PROJETO O CAMINHO DA MÚSICA

“DO TANGO À MUSICA CARIBENHA”

Projeto: 9000 km de crônicas através da América Latina, seguindo os rastros das histórias dos imigrantes italianos, as curiosidades de Buenos Aires à Caracas.

Itinerario: de Buenos Aires (Argentina) a Caracas (Venezuela) atravessando a Floresta Amazônica brasilera.

 

Modalidade: No Caminho. O trajeto será realizado en sua totalidade por vía terrestre usando todos os meios de transporte disponíveis: trem, ônibus, carros, embarcações, caminhão, moto, bicicleta, a pé.

Periodo: a duración da viagem será seis meses.

 

Objetivos da viagem:

Conhecer a música, a arte, os usos e costumes, os ritos dos países visitados.

Encontrar ciudadãos venetos imigrantes na América Latina, afim de descobrir qual foi a interação entre a cultura musical italiana e latinoamericana.

Realizar e documentar a iniciativa de una viagem on the road.

Instrumentos e meios de comunicação: filmadora, câmera fotográfica, diario de viagem, webcam, internet, blog.

Suportes midiáticos: além das imgens da viagem que serão editadas no retorno, emissões radiofônicas, portais de Internet e revistas, acompanharão o trajeto percorrido periodicamente, contando e documentando as diferentes etapas. O viajante manterá correspondência constante com esses suportes midiáticos, perante transmissões radiofônicas, envio de imagene, filmagens, MP3 e experiências da viagem on the road.


EL CAMINO DE LA MÚSICA

“DEL TANGO A LA MÚSICA CARIBEÑA”

Proyecto: Nueve mil kilómetros d crónicas a través de América Latina, siguiendo los trazos de la música, las historias de los italianos emigrados, las curiosidades entre Buenos Aires y Caracas.

 

Itinerario: de Buenos Aires (Argentina) a Caracas (Venezuela) atravesando la Selva Amazónica brasilera.

Modalidad: En el Camino. El recorrido será realizado en su totalidad por vía terrestre usando todos los medios de transportes disponibles: trenes, ómnibus, autos, embarcaciones, camión, moto, bicicleta, a pie.

 

Periodo: la duración del viaje será de seis meses.

 

Objetivos del viaje:

Conocer la música, el arte, los usos y las costumbres, los ritos de los pueblos de los países visitados.

Encontrar ciudadanos venetos emigrados en América Latina, para descubrir cual fue la interacción entre la cultura musical italiana e aquella latinoamericana.

Realizar y documentar la iniciativa de un viaje on the road.

Instrumentos e meios de comunicação: filmadora, câmera fotográfica, diario de viagem, webcam, internet, blog.

Soportes mediáticos: además de las imágenes del viaje que serán editadas al regreso, emisiones radiofónicas, portales de Internet y revistas, seguirán el recorrido periódicamente, contando y documentando las diferentes etapas. El viajero mantendrá correspondencia constante con estos soportes mediáticos, mediante corresponsalías radiofónicas, envío de imágenes, filmaciones, MP3 e experiencias del viaje on the road.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (7)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

FREE service provided by MusicWebTown.com

Hanno parlato del progetto: "World Music Magazine EDT" (Italia/Europa), “Plein Air” (Italia), “La Compagnia dei Viaggiatori FBE” (Italia), “FB Folk Bulletin” (Italia), "Il Gazzettino" (Italia), "La Tribuna" (Italia)", “Veneti nel mondo” (Italia), “Rivista Trevisani nel Mondo" (Italia), “Il Treviso” (Italia), “La Salamandra” (Italia), “L`occhio del Veneto" (Argentina), "El Diario" (Argentina)", “Costa del Uruguay” (Argentina), “A Tribuna” (Brasile), “Jornal das Missoes” (Brasile), “O Mensageiro”, (Brasile) “El diario Del Guayana" (Venezuela), “Tiempo de Noticias” (Argentina), “Semanario la Verdad” (Argentina), “El Libertador” (Argentina), “Diario Norte” (Argentina),”La Republica de Corrientes” (Argentina), "Periodico de la Gobernacion del Estado Bolivar" (Venezuela) e altri;

Numerose anche le interviste a radio e televisioni di emittenti nazionali ed internazionali; fra le più importanti posso citare: numerose interviste con “Radio La Tribu” (Buenos Aires, Argentina) primo premio “Every Human Has Rights Media Awards 2008”, “Radio Ciudad” (emittente governativa di Buenos Aires), “Radio de la Universidad Tecnologica Nacional” (Buenos Aires, Argentina), “Radio Universidad” (Rosario, Argentina), “Radio Onda” (Puerto Ordaz, Venezuela), “Radio Colombo” (Curitiba, Brasile), “Radio Santo Ângelo” (Santo Ângelo, Brasile)  Radio Retro” (Monte Casero, Argentina), “Radio Urbana” (Monte Casero, Argentina), “Radio Base” (Venezia, Italia), “Radio Veneto in Blu” (Venezia, Italia), Notiziario Radiofonico per i Veneti,  (Venezia, Italia),Radio Monte Carlo” (Milano, Italia), “Radio Vaticana” (Roma, Italia), “Radio Popolare” (Roma, Italia). Altri appuntamenti radiofonici sono in fase di programmazione.

Ospite alle trasmissioni televisive:Compromisso” (Rosario, Argentina), “Horas de Noticias” (notiziario di Concepcion del Uruguay, Argentina), “notiziari di Itaituba (Amazzonia brasiliana), “Antenna Tre Notizie” (notiziario veneto, Italia) “6 x 1 Telechiara (Veneto, Italia), “TG ore 13 Telechiara” (notiziario veneto, Italia), “Le Quarantie Talk show Telenordest (Italia), “Al Caer La Noche” (Monte Casero, Argentina). Altri appuntamenti televisivi sono in fase di programmazione.

Hanno scritto del progetto innumerevoli siti internet: “www.ritmiedanzedalmondo.it” (Italia), “www.viaggiscoop.it” (Italia), “www.regione.veneto.it” (Italia), “www.lacompagniadeiviaggiatori.it” (Italia), “www.diarioguayana.com.ve” (Venezuela), “www.impresadigital.blogspot.com” (Brasile), “www.diariolarepublica.com.ar” (Argetnina), “www.pleinair.it” (Italia) e molti altri.

QUI SOTTO GLI ARTICOLI CHE SONO RIUSCITO A RECUPERARE

LA TRIBUNA (Italia)

CONSULADO DE LA REPUBLICA ITALIANA EN ARGENTINA (Argentina)

VETERANOS GUERRA MALVINAS (Argentina)

GOBIERNO DEL CHACO (Argentina)

LA REPUBLICA DE CORRIENTES (Argentina)

TIEMPO DE NOTICIAS (Argentina)

LA SALAMANDRA prima parte (Italia)

LA SALAMANDRA seconda parte

IL GAZZETTINO (Italia)

PLEINAIR (Italia)

IL GAZZETTINO (Italia)

LA TRIBUNA (Italia)

LA TRIBUNA (Italia)

VENETO GLOBALE (Italia)

VENETI NEL MONDO (Italia)

TREVISANI NEL MONDO (Italia)

WORLD MUSIC MAGAZINE (Italia)

IL TREVISO (Italia)

TREVISANI NEL MONDO (Italia)

DIARIO UNO (Argentina)

A TRIBUNA (Brasile)

JORNAL DAS MISSOES (Brasile)

L'OCCHIO VENETO (Argentina)

O MENSAGEIRO (Brasile)

IL GAZZETTINO (Italia)

WORLD MUSIC MAGAZINE (Italia)

LA TRIBUNA (Italia)

EL DIARIO DE GUAYANA (Venezuela)

IL GAZZETTINO (Italia)

EL DIARIO DE GUAYANA (Venezuela)

WORLD MUSIC MAGAZINE (Italia)

LA TRIBUNA (Italia)

WORLD MUSIC MAGAZINE (Italia)

IL GAZZETTINO (Italia) 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Articolo (p)Link Commenti Commenti (4)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

IL CAMMINO DELLA MUSICA - DAL TANGO ALLA MUSICA CARAIBICA

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

... spettacoli multimediali costruiti sulle esperienze umane e musicali vissute in viaggio durante le due edizioni de "Il Cammino della Musica"

           contano più di 150 repliche nel mondo

dal main stage del Folkest di Spilimbergo, al Teatro Abasto di Buenos Aires, all'Auditorium Dante Alighieri di Ciudad de México, al Teatro SESC di Belo Horizone, fino all'Italian Club di Johannesburg.

.

  SPETTACOLO AMERICA LATINA - Dal Tango alla Musica Caraibica                 

Un lungo viaggio in America Latina raccontato con video, parole e musica...dal vivo.

15.000 km percorsi dal Tango di Buenos Aires fino alla Musica caraibica di Caracas passando per Argentina, Paraguay, Brasile e Venezuela.

8 mesi di cammino on the road alla ricerca della varietà musicale latino americana e della tradizione italiana mantenuta dagli emigrati.

.

5 storie vissute in viaggio: “La musica nativa”, “Ma grazie miseria!!”, “Fratelli d’Italia”, “Il miracolo della musica”.

.

SCARICA LA SCHEDA INFORMATIVA IN PDF

.

,

.

.

.

SPETTACOLO ITALIA - Io suono italiano?

.

Racconti di viaggio intrecciati alle immagini dei filmati girati durante il percorso e allacciati alle musiche della tradizione italiana liberamente reinterpretate ed eseguite dal vivo

12 mesi e 20.000 Km di viaggio a bordo di un vecchio camper attraverso l’Italia suonata dallo Jodel del Trentino alla Tarantella siciliana passando per su Ballu Sardu

5 storie che valorizzano le FUNZIONI universali della musica: "il legame", "l'appartenenza", "la speranza", "il sacro & il profano", "la cura"

.

SCARICA LA SCHEDA INFORMATIVA IN PDF

.

.

i prossimi appuntamenti li trovi sulla colonna di destra

 
 


TOURNEE IN BRASILE

 
 GLI INDIOS



GRACIAS



LA STORIA DI JOSE'

Articolo (p)Link Commenti Commenti (37)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40

Iscriviti alla newsletter
chi sono


in questo momento
decisamente controcorrente



RAI DUE


RAI TRE


RAI TRE


RAI KILIMANGIARO


il Libro


CD chitarra


CD HandPan


visit my handPan website




Con il sostegno di







 



Ultimi commenti:
Ciao Alyssa. Si, è m...
07/07/2016 @ 11:35:11
Di Andrea Gorgi ZU
Semplicemente avvolg...
08/05/2016 @ 22:36:32
Di Alyssa
Ciao Elena. Grazie p...
17/01/2016 @ 05:42:38
Di Andrea Gorgi ZU
Il veneto non è un d...
11/01/2016 @ 11:01:00
Di elena
hehe! ma quelle imma...
12/08/2015 @ 11:45:46
Di Zu
sicuramente un filma...
12/08/2015 @ 08:10:26
Di roby boscarin
Ciao Nicola, grazie ...
29/06/2015 @ 10:39:23
Di Zu
Conosco questa canzo...
28/06/2015 @ 23:51:31
Di Nicola Scarpel
DOCUMENTARIO BELLISS...
16/05/2015 @ 18:56:14
Di b
Caro Zu , anche con ...
18/03/2015 @ 19:35:58
Di Adelina, Gianni
bravi!che possiate c...
16/03/2015 @ 10:26:20
Di gianfranco micarelli -scultore-
Grande Andrea!Ho app...
03/03/2015 @ 19:15:11
Di Diego
C'è tanto dentro que...
26/02/2015 @ 17:24:41
Di Stefania D.
Emozione.....tanta ....
26/02/2015 @ 17:23:23
Di Alida
aggiungerei anche il...
26/02/2015 @ 17:20:54
Di Tatiana M.
anche Giuliano Prepa...
26/02/2015 @ 17:20:30
Di Otello S.
chissà cosa ne pense...
26/02/2015 @ 17:19:52
Di Paolo
Guardo le foto e leg...
07/02/2015 @ 06:50:44
Di Mrisa
grazie meraviglioso ...
01/02/2015 @ 10:42:12
Di Francesca G.
How wonderful that y...
31/01/2015 @ 19:35:57
Di Lorie H.
Il caos di Jaipur cr...
31/01/2015 @ 19:33:49
Di Lara F.
Bravi! fate sentire ...
29/01/2015 @ 19:30:15
Di Adelina, Gianni
Veramente bello!!! C...
29/01/2015 @ 17:28:07
Di Lara
Sempre con un po' di...
25/01/2015 @ 01:23:33
Di Valerio
CIAO SONO NICLA VIAR...
24/01/2015 @ 06:26:16
Di NICOLA
...GRANDE Federico.....
23/01/2015 @ 06:57:17
Di sandro brunello
Ciao vagabondi, buon...
21/01/2015 @ 07:35:07
Di Robi e Anna
E' invidiabile e dev...
10/01/2015 @ 15:48:00
Di taddeo scalici
Parabéns, Andrea, me...
08/11/2014 @ 11:12:08
Di Valdeni
muy bueno andrea ya ...
08/11/2014 @ 11:11:38
Di Chelo


11/12/2017 @ 03.14.15
script eseguito in 47 ms


radio popolare la tribu