\\ Home Page : Articolo : Stampa
Il progetto
Di Admin (del 20/03/2007 @ 10:04:21, in il progetto 2, linkato 6575 volte)

L’idea del progetto nasce principalmente dalla passione per il “viaggio” inteso come l’atto di “andare e conoscere”, come scoperta di luoghi e culture in un’ottica di confronto. Poi dal mio interesse per la musica, intesa come “carta d’identità” di un popolo. Ultima, ma non meno importante, dalla voglia di mettermi uno zaino in spalla e di partire.

Progetto: 15.000 chilometri di reportage attraverso l’America Latina, seguendo le tracce della musica, le storie degli italiani emigrati, i percorsi naturalistici e le curiosità tra Buenos Aires e Caracas.

Itinerario: da Buenos Aires (Argentina) a Caracas (Venezuela) attraversando la Foresta Amazzonica brasiliana.

Modalità: On the road. Il percorso sarà effettuato interamente via terra usando tutti i mezzi disponibili ossia: treni, autobus, automobili, imbarcazioni, camion, motociclette, biciclette, a piedi.

Obiettivi del viaggio:

  • Conoscere la musica, l’arte, gli usi e i costumi, i riti dei popoli dei paesi visitati, inserendosi nelle loro realtà culturali e sociali.
  • Incontrare cittadini veneti emigrati in America Latina, per capire quanto sono impegnati nel mantenimento della tradizione musicale italiana e scoprire qual è stata l’interazione tra la cultura italiana e quella latinoamericana             
  •  
  • Realizzare e documentare le vicende di un viaggio on the road.

 

Strumenti e mezzi di comunicazione: registratore ad alta fedeltà, telecamera, macchina fotografica, diario di viaggio, internet, blog.

Incontrando nostri emigranti che operano culturalmente, vorrei capire come partecipano a mantener vivo il patrimonio culturale artistico italiano; scoprire l’esistenza di cori, band, gruppi folcloristici che “suonano il nostro paese”; scoprire quale è l’interazione tra la nostra cultura e quella del paese ospitante per considerare il fenomeno dell’emigrazione non solo in termini economici, bensì come scambio e arricchimento culturale.

Supporti mediatici: oltre alle immagini del viaggio che verranno montate al rientro dal viaggio, emittenti radiofoniche, televisive, portali internet e riviste, seguiranno il percorso periodicamente, raccontando e documentando le varie tappe. Il viaggiatore manterrà una corrispondenza costante con questi supporti mediatici, tramite collegamenti radiofonici, invio di immagini, filmati e racconti del viaggio on the road.


OBIETTIVI

Il mio intento è quello di osservare la tradizione musicale latinoamericana ed  

il mantenimento di quella veneta.

Incontrando nostri emigranti musicisti e non, vorrei capire come si impegnano a mantener vivo il patrimonio culturale artistico italiano; verificare l’esistenza di cori, band, gruppi folcloristici che “suonano il nostro paese”;

Scoprire quale è l’interazione tra la nostra cultura e quella del paese ospitante per considerare il fenomeno dell’emigrazione non solo in termini economici, bensì come scambio e arricchimento culturale.

In particolare vorrei incentrare la ricerca sui seguenti punti:  

 

 

 

Arte, spettacolo, usi e costumi:

  • Presenza di artisti italiani, band ed ensemble musicali, gruppi folclorici: repertorio e “contaminazioni” fra le culture. 
  • Iniziative culturali musicali, teatrali e di arti visive, proposte ed organizzate dalle associazioni italiane, atte a diffondere e a mantenere viva la presenza del patrimonio artistico culturale italiano all’estero.
  • Collaborazione fra artisti italiani e artisti del paese ospitante: rispetto della tradizione o creazione di nuovi generi?  
  • Integrazione con feste e  riti tradizionali del paese ospitante. 
  • Mantenimento delle feste tradizionali e delle commemorazioni venete.  

Tramite interviste non troppo “invasive” documentate con la videocamera che avrò a disposizione, vorrei analizzare la situazione dei nostri concittadini residenti in zone dell’America Latina, la scelta dell’emigrazione, i diversi stili di vita con i quali si sono dovuti confrontare, i rapporti e l’integrazione con gli abitanti dei paesi ospitanti e le caratteristiche del paese, riferendosi a usi, costumi, cibi, ma anche a differenze morfologiche, climatiche, paesaggistiche.

 


Attrezzatura utilizzata e... limiti.

 

Per le registrazioni audio sto usando un registratore digitale “Olympus Digital voice Recorder ws-310M” che non e’ il massimo in fatto di qualita’ di registrazione in quanto registra in formato compresso WMA, ma che per quello che devo fare e per la facilita’ e la praticitá dell’uso sembra la scelta giusta. Ho aggiunto un buon microfono panoramico “Sony” e devo dire che la qualita’ e’ nettamente migliore.

Il registratore digitale funiona anche una pen drive ed ha una memoria di 516 MB. Tramite questa, faccio partire dei programmi per ridimensionare e ritoccare foto, convertire i file musicali in MP3, fare l’editing dei file musicali, senza dover istallare nulla nel computer degli internet point, che sono i luoghi dai quali invio tutto il materiale.

Poi ho una telecamera digitale della Panasonic a 3CCD che mi sta dando grosse soddisfazioni, ma il lavoro che sto facendo con questo supporto, sara’ sfruttato solo al mio ritorno.

I video che inserisco in questo blog sono prodotti con una fotocamera digitale “Kodak C340”. Anche in questo caso la qualitá non é il massimo, ma i filmati pesano poco e cosí posso spedirli con facilita’.

 

L’obiettivo del blog e’ quello di raccontare e comunicare e questi sono i mezzi che mi piu’ facilitano a farlo, considerando che, per ragioni di spazio/sicurezza personale, ho deciso di non portarmi via un pc portatile, sapendo bene che sarebbe necessario per la realizzazione di un lavoro migliore. Ho deciso però di sfruttare la vastissima rete di internet point che offre tutta l'America Latina. 


 

SCOPRI IL NUOVO PROGETTO ITALIANO, LA SECONDA EDIZIONE

"IL CAMMINO DELLA MUSICA - IO SUONO ITALIANO?"

 


 

PROJETO O CAMINHO DA MÚSICA

“DO TANGO À MUSICA CARIBENHA”

Projeto: 9000 km de crônicas através da América Latina, seguindo os rastros das histórias dos imigrantes italianos, as curiosidades de Buenos Aires à Caracas.

Itinerario: de Buenos Aires (Argentina) a Caracas (Venezuela) atravessando a Floresta Amazônica brasilera.

 

Modalidade: No Caminho. O trajeto será realizado en sua totalidade por vía terrestre usando todos os meios de transporte disponíveis: trem, ônibus, carros, embarcações, caminhão, moto, bicicleta, a pé.

Periodo: a duración da viagem será seis meses.

 

Objetivos da viagem:

Conhecer a música, a arte, os usos e costumes, os ritos dos países visitados.

Encontrar ciudadãos venetos imigrantes na América Latina, afim de descobrir qual foi a interação entre a cultura musical italiana e latinoamericana.

Realizar e documentar a iniciativa de una viagem on the road.

Instrumentos e meios de comunicação: filmadora, câmera fotográfica, diario de viagem, webcam, internet, blog.

Suportes midiáticos: além das imgens da viagem que serão editadas no retorno, emissões radiofônicas, portais de Internet e revistas, acompanharão o trajeto percorrido periodicamente, contando e documentando as diferentes etapas. O viajante manterá correspondência constante com esses suportes midiáticos, perante transmissões radiofônicas, envio de imagene, filmagens, MP3 e experiências da viagem on the road.


EL CAMINO DE LA MÚSICA

“DEL TANGO A LA MÚSICA CARIBEÑA”

Proyecto: Nueve mil kilómetros d crónicas a través de América Latina, siguiendo los trazos de la música, las historias de los italianos emigrados, las curiosidades entre Buenos Aires y Caracas.

 

Itinerario: de Buenos Aires (Argentina) a Caracas (Venezuela) atravesando la Selva Amazónica brasilera.

Modalidad: En el Camino. El recorrido será realizado en su totalidad por vía terrestre usando todos los medios de transportes disponibles: trenes, ómnibus, autos, embarcaciones, camión, moto, bicicleta, a pie.

 

Periodo: la duración del viaje será de seis meses.

 

Objetivos del viaje:

Conocer la música, el arte, los usos y las costumbres, los ritos de los pueblos de los países visitados.

Encontrar ciudadanos venetos emigrados en América Latina, para descubrir cual fue la interacción entre la cultura musical italiana e aquella latinoamericana.

Realizar y documentar la iniciativa de un viaje on the road.

Instrumentos e meios de comunicação: filmadora, câmera fotográfica, diario de viagem, webcam, internet, blog.

Soportes mediáticos: además de las imágenes del viaje que serán editadas al regreso, emisiones radiofónicas, portales de Internet y revistas, seguirán el recorrido periódicamente, contando y documentando las diferentes etapas. El viajero mantendrá correspondencia constante con estos soportes mediáticos, mediante corresponsalías radiofónicas, envío de imágenes, filmaciones, MP3 e experiencias del viaje on the road.