Cerca per parola chiave
 

homeprogettoviaggiatoredove sono sostenitoripillole contatti

Archivio Io Suono Italiano ?     archivio dal tango alla musica caraibica

Reportage ARGENTINA: Chamamè Y... Malvinas - VIDEO e AUDIO -

Corrientes, capoluogo della regione omonima a 12 ore di bus a nord da Concepción del Uruguay. Conta quasi un milione di abitanti ed è situata nel punto dove confluiscono i due grandi fiumi della zona del Litorale, il Rio Paranà e il Rio Uruguay. Corrientes è il cuore del genere tradizionale di questa regione: il Chamamè.
 
Ad attendermi il signor Lopez, un senatore di Corrientes, amante della buona musica. Tramite le sue conoscenze mi procura in breve tempo un alloggio con camera e bagno privato a soli 5 Pesos (poco più di un euro), e contatti con i musici più rappresentativi del chamamè.
 
La sorte mi è amica, e nell’albergo alloggia anche un corpo di ballo folklorico di Monte Casero, il paese più a nord di Entre Rios. Ballerine e ballerini, tutti giovani e simpatici, sono qui per la presentazione del libro “MALVINAS, relatos de guerra de los AVA’ ÑARO (indios bravo)”, stasera alla Casa del Governo di Corrientes. Il libro è una testimonianza di una guerra, forse poco conosciuta, tra l'esercito argentino e quello del Regno Unito, che si è bruciata in soli 72 giorni nel 1982 sulle isole della Malvinas, nell’oceano Atlantico, poco distanti dalla Tierra del Fuego argentina. http://www.montecaserosya.com.ar/indiosbravos/home.asp
 
Tra i partecipanti alla presentazione ci sono dei veterani di guerra, tra i quali Vincente Pablo Còrdoba, l’autore del libro. Pablo è un nativo di Monte Casero, uomo con un gran senso dell’ironia ed uno sguardo che non nasconde un passato difficile e glorioso.
Veterani e ballerini, venuti a conoscenza di quello che sto facendo, mi invitano alla presentazione, così le prime ore a Corrientes si rivelano subito profique ed interessanti.
Nel bel palazzo del governo, situato nel centro della città, la presentazione del libro è ben organizzata: inizia l’esibizione del corpo di ballo, con costumi tipici da Paisano e Paisana e, tra le numerose danze, c’è ovviamente anche quella del chamamè, che inserisco nel filmato sotto. A seguire, un breve documentario con delle immagini originali molto suggestive. Poi il discorso dei vari presentatori del libro tra i quali Pablo. Parole molto forti, che azzittiscono la folla presente e creano un’attenzione carica di rispetto e ammirazione per degli uomini che sono stati costretti a combattere una guerra ingiusta, come tutte le guerre, una guerra che nessuno voleva, combattuta “con mezzi e condizioni non idonei”. Le reclute dell’esercito impiegato erano soprattutto giovanissimi indios che, reduci da una guerra tanto veloce quanto cruda, hanno avuto grossi problemi di reinserimento nella società. Questo è un libro scritto per "non dimenticare tutti quelli che offrirono la vita per il beneficio della integrità territoriale argentinache per distinte ragioni non furono riconosciuti ufficialmente".
 
A fine presentazione la tensione emotiva si scioglie per dare spazio all’allegria del gruppo. C’è la cena in uno dei migliori ristoranti di Corrientes, con la presenza di varie personalità del governo, e poi ritorno all’albergo con una corriera… dell’esercito. Finiamo la serata nel giardino dell’albergo con chitarre, accordeon e mate calliente y amargo (mate caldo e amaro), sicuramente meno formale, ma molto più divertente ed argentino.
Foto: Ruben Martini, io, Vicente Pablo Cordòba
Un saluto ad il corpo di ballo di Monte Casero e tutti i partecipanti della presentazione del libro.
Muchas gracias Pablo!!! Un Gusto!
Articolo Articolo Commenti Commenti (3) Storico Storico Stampa Stampa

Iscriviti alla newsletter
chi sono


in questo momento
decisamente controcorrente



RAI DUE


RAI TRE


RAI TRE


RAI KILIMANGIARO


il Libro


CD chitarra


CD HandPan

.


.

visit my handPan website




Con il sostegno di





 



Ultimi commenti:
Ogni volta che sto p...
13/05/2018 @ 13:45:06
Di Diego
e veramente stupendo...
23/01/2018 @ 00:54:50
Di marco
Ciao,la canzone del ...
04/01/2018 @ 18:49:31
Di Zu
Ciao Alyssa. Si, è m...
07/07/2016 @ 11:35:11
Di Andrea Gorgi ZU
Semplicemente avvolg...
08/05/2016 @ 22:36:32
Di Alyssa
Ciao Elena. Grazie p...
17/01/2016 @ 05:42:38
Di Andrea Gorgi ZU
Il veneto non è un d...
11/01/2016 @ 11:01:00
Di elena
hehe! ma quelle imma...
12/08/2015 @ 11:45:46
Di Zu
sicuramente un filma...
12/08/2015 @ 08:10:26
Di roby boscarin
Ciao Nicola, grazie ...
29/06/2015 @ 10:39:23
Di Zu
Conosco questa canzo...
28/06/2015 @ 23:51:31
Di Nicola Scarpel
DOCUMENTARIO BELLISS...
16/05/2015 @ 18:56:14
Di b
Caro Zu , anche con ...
18/03/2015 @ 19:35:58
Di Adelina, Gianni
bravi!che possiate c...
16/03/2015 @ 10:26:20
Di gianfranco micarelli -scultore-
Grande Andrea!Ho app...
03/03/2015 @ 19:15:11
Di Diego
C'è tanto dentro que...
26/02/2015 @ 17:24:41
Di Stefania D.
Emozione.....tanta ....
26/02/2015 @ 17:23:23
Di Alida
aggiungerei anche il...
26/02/2015 @ 17:20:54
Di Tatiana M.
anche Giuliano Prepa...
26/02/2015 @ 17:20:30
Di Otello S.
chissà cosa ne pense...
26/02/2015 @ 17:19:52
Di Paolo
Guardo le foto e leg...
07/02/2015 @ 06:50:44
Di Mrisa
grazie meraviglioso ...
01/02/2015 @ 10:42:12
Di Francesca G.
How wonderful that y...
31/01/2015 @ 19:35:57
Di Lorie H.
Il caos di Jaipur cr...
31/01/2015 @ 19:33:49
Di Lara F.
Bravi! fate sentire ...
29/01/2015 @ 19:30:15
Di Adelina, Gianni
Veramente bello!!! C...
29/01/2015 @ 17:28:07
Di Lara
Sempre con un po' di...
25/01/2015 @ 01:23:33
Di Valerio
CIAO SONO NICLA VIAR...
24/01/2015 @ 06:26:16
Di NICOLA
...GRANDE Federico.....
23/01/2015 @ 06:57:17
Di sandro brunello
Ciao vagabondi, buon...
21/01/2015 @ 07:35:07
Di Robi e Anna


21/10/2018 @ 16.18.25
script eseguito in 78 ms


radio popolare la tribu