Cerca per parola chiave
 

homeprogettoviaggiatoredove sono sostenitoripillole contatti

Archivio Io Suono Italiano ?     archivio dal tango alla musica caraibica

\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Ecco a voi un documentario su questo progetto che ormai da 10 anni determina la mia vita, o meglio.. il mio Cammino. Dagli esordi de "Il Cammino della Musica", agli aneddoti, le decisioni, le indecisioni, gli imprevisti, i racconti di viaggio, gli incontri, lefacce di chi ho incontrato e le riflessioni di una vita in cammino.
Diretto dal regista Paolo Gandola, buona visione!

leggi il mio libro "La Musica nel Sangue - Viaggio in America Latina"

 

 
 
Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Sarnath, Uttar Pradesh - story board n.10 viaggio in India

ARTICOLO PUBBLICATO IN "YOGA JOURNAL" NUMERO LUGLIO 2015
Il cancello che dà accesso all’edificio scolastico nel quale sto entrando, emette un fischio stridulo che risuona nell’ambiente circostante, avvolto in un silenzio ora interrotto da un sonante OM proveniente dal cortile poco distante. Mi avvicino. Centinaia di alunni in divisa azzurra sono seduti nella posizione del loto, perfettamente sistemati in lunghe file. All’improvviso e all’unisono si leva un coro, diretto da uno degli insegnanti della scuola. Sembra un esercito di pace.

I
nizia così la giornata di Alice Project, un progetto basato su filosofie indiane, ideato da due miei compaesani: i trevigiani Valentino Giacomin e Luigina de Biasi, che hanno voluto abbinare l’insegnamento delle materie tradizionali a pratiche come yoga, meditazione e visualizzazione, fornendo in questo modo all’alunno una formazione didattica e di conoscenza di sé stessi, in un’ottica di “risveglio del sé interiore”. Giorgia, una giovanissima volontaria, mi accompagna in questo viaggio all’interno di Alice Project.



Entriamo nell’aula di matematica. I ragazzi sono seduti con gli occhi chiusi. L’insegnante ha appena mostrato loro la tabellina del 5. Ora i ragazzi la stanno visualizzando nella loro mente. Questo metodo, oltre a facilitare l’apprendimento didattico, serve a far capire ai ragazzi che la realtà che c’è fuori è anche dentro sé stessi. Incontriamo altri alunni che si stanno dirigendo verso l’aula di yoga, “materia” che studiano e praticano ogni giorno. Nell’aula di inglese invece, attraverso una meditazione guidata, gli alunni fissano i concetti della lezione appena conclusa. Incontro nel suo ufficio Valentino. E’ un uomo speciale, con una mente illuminata. Dopo 20 anni di attività dice di sentirsi sulla giusta strada considerando l’altissimo livello di apprendimento degli alunni e la loro esemplare condotta.
 
V
ogliamo fornire ai nostri alunni una conoscenza profonda che va oltre la matematica e la geografia. Il nostro metodo parte dal concetto di Maya (illusione) attraverso il quale spieghiamo ai ragazzi che la percezione della realtà esterna è una proiezione mentale e che la verità va cercata dentro sé stessi. Il nostro metodo si differenzia dagli altri perché oltre all’aspetto razionale e logico, fornisce all’allievo la conoscenza della propria anima con il duplice obiettivo di prepararlo al mondo del lavoro, ma soprattutto, di renderlo felice!

Ringraziamenti: Valentino Giacomin, Giorgia Durigon, Luigina De Biasi, Bruna Brunello,
gli Alunni di Alice Project
 
 
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Varanasi, Uttar Pradesh - story board n.8 travel in India

When I arrived in Varanasi I did not understand the importance of this river. Now, after some days, I can perceive clearly its power. The Ganges or Divine Mother, as they call the river here in Varanasi, is the hub of this magical city. It seems that the city lives in function of the river, which embodies the life and death of the Indians people. The activity at the edge of the Ganges is intense and uninterrupted. Its waters are thousands of years the safe of all the prayers and all the mantras of the Indians and their deaths. Can you imagine that power?  ITALIAN VERSION

For some people it is hard to believe, but water has a memory! The
japanese scientist Masaru Emoto, recently died, discovered it:  He has shown that water crystals take different forms according to information they receive. So, the reaction to the word "I Love You" is a crystal form homogeneous, perfect, like a mandala, while the word "I hate" is a crystal amorphous, irregular and without any grace. (o learn more, I recommend watching this movie). Now, taking this knowledge, it is easy to see that, we are made for the majority of water, so we can modify our cells simply informing them the right way, through positive words, healthy places, healthy activities, good companies and good music! More we can stimulate the cells of those who are close to us through compassion, affection, generosity and other virtues.



So I and Federico did not hesitate to bath on this sacred river. Some residents of Varanasi do it every day, other Indians travel miles to bath at least once in their lives, and many people drink its water! Ganges is one of the most polluted rivers in the world. But the light, you know, always wins versus darkness.

And so I leave this city, dipping my body in this magic river and informing its crystals with my intentions and with the sound of my Hang Drum. Thanks Ganges, thanks India.

Download my CD "SOUND OF EARTH 432 Hz" for Hang Drum

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1

Iscriviti alla newsletter
chi sono


in questo momento
decisamente controcorrente



RAI DUE


RAI TRE


RAI TRE


RAI KILIMANGIARO


il Libro


CD chitarra


CD HandPan


visit my handPan website




Con il sostegno di







 



Ultimi commenti:
Ciao Alyssa. Si, è m...
07/07/2016 @ 11:35:11
Di Andrea Gorgi ZU
Semplicemente avvolg...
08/05/2016 @ 22:36:32
Di Alyssa
Ciao Elena. Grazie p...
17/01/2016 @ 05:42:38
Di Andrea Gorgi ZU
Il veneto non è un d...
11/01/2016 @ 11:01:00
Di elena
hehe! ma quelle imma...
12/08/2015 @ 11:45:46
Di Zu
sicuramente un filma...
12/08/2015 @ 08:10:26
Di roby boscarin
Ciao Nicola, grazie ...
29/06/2015 @ 10:39:23
Di Zu
Conosco questa canzo...
28/06/2015 @ 23:51:31
Di Nicola Scarpel
DOCUMENTARIO BELLISS...
16/05/2015 @ 18:56:14
Di b
Caro Zu , anche con ...
18/03/2015 @ 19:35:58
Di Adelina, Gianni
bravi!che possiate c...
16/03/2015 @ 10:26:20
Di gianfranco micarelli -scultore-
Grande Andrea!Ho app...
03/03/2015 @ 19:15:11
Di Diego
C'è tanto dentro que...
26/02/2015 @ 17:24:41
Di Stefania D.
Emozione.....tanta ....
26/02/2015 @ 17:23:23
Di Alida
aggiungerei anche il...
26/02/2015 @ 17:20:54
Di Tatiana M.
anche Giuliano Prepa...
26/02/2015 @ 17:20:30
Di Otello S.
chissà cosa ne pense...
26/02/2015 @ 17:19:52
Di Paolo
Guardo le foto e leg...
07/02/2015 @ 06:50:44
Di Mrisa
grazie meraviglioso ...
01/02/2015 @ 10:42:12
Di Francesca G.
How wonderful that y...
31/01/2015 @ 19:35:57
Di Lorie H.
Il caos di Jaipur cr...
31/01/2015 @ 19:33:49
Di Lara F.
Bravi! fate sentire ...
29/01/2015 @ 19:30:15
Di Adelina, Gianni
Veramente bello!!! C...
29/01/2015 @ 17:28:07
Di Lara
Sempre con un po' di...
25/01/2015 @ 01:23:33
Di Valerio
CIAO SONO NICLA VIAR...
24/01/2015 @ 06:26:16
Di NICOLA
...GRANDE Federico.....
23/01/2015 @ 06:57:17
Di sandro brunello
Ciao vagabondi, buon...
21/01/2015 @ 07:35:07
Di Robi e Anna
E' invidiabile e dev...
10/01/2015 @ 15:48:00
Di taddeo scalici
Parabéns, Andrea, me...
08/11/2014 @ 11:12:08
Di Valdeni
muy bueno andrea ya ...
08/11/2014 @ 11:11:38
Di Chelo


22/09/2017 @ 04.26.42
script eseguito in 47 ms


radio popolare la tribu